Il nervo trigemino ed i suoi rami

Il nervo trigemino, dal ganglio di Gasser o semilunare con le sue tre branche, verso
l'occhio, la mascella (si noti lo stretto rapporto con le radici dentarie, e la mandibola.

Il nervo trigemino è il più grande di tutti i nervi cranici. Come per tutti i nervi ce n'è uno per la destra ed uno per la sinistra. È di natura sensitiva per la sensibilità di tutto il viso e della testa. Una parte delle sue fibre è invece di natura motoria, per i muscoli della masticazione. Esso origina dal ponte (struttura al centro dell'encefalo), in corrispondenza del bordo superiore con una piccola radice motoria (nucleo masticatorio) ed una grande radice sensitiva (nucleo caudato). La voluminosa parte sensitiva è posta dietro e lateralmente alla piccola parte motoria.

La parte motoria origina da un nucleo pontino,il principale, e da un nucleo mesencefalico. Essa non ha a che fare con il dolore.

La branca oftalmica dal ganglio di Gasser, verso l'occhio

La parte motoria origina da un nucleo pontino,il principale, e da un nucleo mesencefalico. Essa non ha a che fare con il dolore.

La parte sensitiva del nervo trigemino, è la sola che ha a che fare col dolore, è più grande della parte motoria ed origina dal ganglio semilunare o "di Gasser". Questo è annicchiato in una cavità della dura madre (cavo di Mekel) posta all'interno del cranio sulla "rocca petrosa", parte temporale del cranio. Le cellule del ganglio danno origine a tutte le fibre sensitive, aperte a T, con un ramo vanno verso il ponte, la radice sensitiva, e l'altro verso il viso. La quota diretta al viso si divide in tre rami.

La distribuzione dei rami del trigemino sulla cute del volto. In pratica esso innerva tutto il viso

Il primo ramo, è detto nervo oftalmico o V1, e va verso l'occhio, la fronte ed in parte verso il naso, attraverso la fessura orbitaria superiore. È il più piccolo e porta con sé le fibre del ganglio ciliare, che innervano i vasi, l'iride e le mucose dell'occhio. Ricapitolando, la branca oftalmica, innerva la fronte, l'occhio e parte del naso. Il dolore in questa zona è dovuto alla branca oftalmica.

Il secondo ramo è detto mascellare o V2. Fuoriesce di lato al naso, dal forame infraorbitale. Innerva gran parte della meninge cranica, la superficie cutanea sotto l'occhio e di lato al naso e, con la branca alveolare superiore, i denti dell'arcata dentaria superiore dallo stesso lato. È subito sotto la radice dei denti ed è coinvolto nella loro sofferenza.

Il terzo ramo è detto mandibolare o V3. Fuoriesce dal forame ovale alla base del cranio. Va verso la mandibola nel canale mandibolare, anche in questo caso contiguo alla radice dei denti. Si associano a questo ramo le fibre provenienti dalla parte motoria originate nel ponte, per i muscoli della masticazione.

Il forame ovale attraverso cui questo ramo fuoriesce dal cranio, viene usato come via di accesso al ganglio di Gasser nelle tecniche chirurgiche percutanee.

L'infiammazione del nervo causa dolore violento ed invalidante, tipico nelle sue menifestazioni e conosciuto col nome di nevralgia del trigemino. Tipicamente il dolore compare con i movimenti e le sollecitazioni della bocca e del viso.


Riferimenti scientifici: Tutte le immagini sono del Testut, Anatomia Umana, il nervo trigemino


I casi clinici qui rappresentati sono "reali". L'identità dei pazienti è mascherata per rispetto della privacy ma la documentazione è a disposizione per eventuali controlli. Il linguaggio è narrativo, piuttosto che anamnestico e tecnico per facilitarne la comprensione da parte del pubblico. Da notare che per quanto il trattamento possa sembrare "semplice", per effetto dello stile narrativo, ogni manovra terapeutica, anche banale, comporta dei rischi che vanno discussi e vagliati col medico che propone il trattamento.

Si noti che queste informazioni sono di carattere generale e non autorizzano ad estrarne conclusioni diagnostiche e terapeutiche. Qualsiasi caso va discusso, verificato e diagnosticato col medico abilitato al trattamento ipotizzato.

Il testo e le immagini sono coperti dal diritto d'autore. Qualora il contenuto di queste pagine venga usato per integrare altri siti si prega di riconoscerne l'origine inviandone nota @ mail all'autore e di creare un link

Sito certificato dall' HON, c/o Università di Ginevra ( Il certificato ) | Convenzionato con le Assicurazioni

Prenotazioni ed Informazioni


Cl. Madonna della Fiducia, Via A.Baccarini,
54 ROMA (mappa) | 06 78462-1 (ore 8-20)

Clinica ARS MEDICA Via Cesare Ferrero di Cambiano 29 ROMA (mappa) Visite di mercoledì 06 362081 (ore 9-20)